Come si diventa una Wedding Planner?

banchetto di nozze organizzato da wedding planner

Il wedding planner in pratica è il “consulente della sposa”, un mestiere da molti considerato attraente. I dati testimoniano che negli USA il loro numero si aggira intorno ai 10mila soggetti; questo è anche dovuto al fatto che, per esercitare la professione, è necessario comprare la licenza e la business card (quindi, il numero abbraccia anche figure più o meno professionali). Non per questo bisogna disperare.

Ma come si diventa wedding planner?

Esistono delle caratteristiche precise per voler diventare wedding planner, che possono aiutare a diventare una consulente di successo per le spose. Oltre a dover provare un livello sufficiente di esperienza necessaria (che, altrimenti, si ottiene con il tempo), una buona wedding planner è supportata e consigliata da altri professionisti del settore, che si appoggiano su di lei spesso per consigliare i loro stessi clienti.

Altri requisiti di base sono:

  1. Determinazione: la webbing planner non va alle feste ogni weekend ed il suo mestiere non è un divertimento tutto il tempo. Pianificare un matrimonio ben riuscito è soddisfacente a livello personale, ma spesso arriva con lo stress. Se ami organizzare le cose e sei meticolosa, puoi considerare questa carriera.
  2. Registra il tuo business: ottieni la licenza necessaria per esercitare come wedding planner. Trova un nome alla tua impresa. La registrazione avviene in base ai requisiti locali di zona/area.
  3. Pubblicizzati: quando il tuo business è legalizzato, cerca le migliori agenzie pubblicitarie, come giornali da sposa e negozi.
  4. Investi in un website professionale: il design è fondamentale e poi puoi mettere il tuo catalogo servizi online!
  5. Location: trova un ufficio ed organizzalo. Ti permetterà di ricevere i clienti ed avere tutto quello che necessiti (email, telefono, computer, fax e stampante).

Wedding planner, i motivi per sceglierlo

Forse ti stai chiedendo perchè una coppia dovrebbe scegliere proprio un wedding planner per organizzare il suo matrimonio, privandosi di quello che invece per molte donne è un momento, seppur in alcuni casi stressante, cosi tanto personale? Ebbene, forse ti stupirai ma ci sono tanti motivi per cui rivolgersi ad un wedding planner è un idea sensazionale.

  • Non occorrono cifre astronomiche per poter richiedere il loro servizio.
  • Permettono di arrivare rilassati al giorno del grande evento.
  • Organizzano tutto loro realizzando ogni sogno.
  • Sono in grado di creare delle scenografie uniche sia per la chiesa sia per la location.
  • Sono un valido supporto in caso di panico o per la corsa all’ultimo acquisto di qualcosa che inevitabilmente sempre manca.
  • Sono persone gentili e disponibili affinché ogni momento della cerimonia possa risultare gradevole e segua i desideri degli sposi.

Sei convinta adesso di poter effettivamente svolgere un lavoro che sia utile a qualcuno e che ti permetterà di avere una tua attività? Facci sapere nei commenti cosa ne pensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *