Corsi di seduzione online: la conquista a portata di click

Maschera

Stanco di collezionare due di picche? Impara come avere successo con le donne con le scuole di seduzione online.

“Gli uomini vengono da Marte le donne da Venere”: il titolo di questo best seller degli anni Novanta è ormai diventato un luogo comune universale per sottolineare la difficoltà, se non addirittura l’impossibilità, di una reale comunicazione tra i due sessi. Eppure, la necessità che gli uomini hanno di interagire con le donne, e viceversa, è fondamentale per condurre una vita relazionale- oltre che sessuale- gratificante. Nonostante i siti di incontri e le dating app, anche ai giorni nostri continua ad essere difficile riuscire a conquistare una donna, indipendentemente dal fatto che il nostro fine ultimo sia una rapporto puramente ed esclusivamente carnale o una relazione più seria e stabile. Per fortuna, nell’era dell’e-learning e dei tutorial online, la tecnologia ci consente di superare queste difficoltà, sempre che si sia disposti a mettersi in gioco. Esistono infatti numerose scuole di seduzione online, vale a dire dei portali web- tra cui vi consigliamo di consultare www.inattraction.com -che offrono moltissimi spunti e consigli per imparare a conquistare le donne. In alcuni casi è possibile addirittura avvalersi della consulenza di esperti, via internet o anche di persona, che potranno studiare il nostro “caso specifico” e darci suggerimenti più mirati e illustrarci le strategie seduttive più adatte a noi. Chiaramente è importante essere critici e selettivi e individuare i corsi più seri e meglio strutturati evitando, ad esempio, quelli che sfruttano un linguaggio sensazionalista e che promettono mari e monti.

Non bisogna sentirsi dei casi umani o degli sfigati per voler aumentare il proprio potenziale seduttivo; è infatti conclamato che anche gli uomini attraenti, interessanti e affermati riscontrano la stessa difficoltà nell’interazione con l’altro sesso, semplicemente perché si tratta di una difficoltà oggettiva basata sulla differenza di genere. Per le donne sarà sicuramente apprezzabile lo sforzo di chi, anziché arrendersi e, come spesso accade, demonizzare l’intero genere femminile, decide di capire come fare per avere un approccio migliore e più soddisfacente con l’altro sesso, e, magari, diventare anche un amante migliore. Non ci sono quindi remore e tentennamenti che tengano: imparare a conquistare una donna si può, basta solo volerlo.

I contenuti all’interno di questi blog e corsi di seduzioni hanno tutti un approccio tendenzialmente più pratico che teorico, com’è giusto che sia, e spaziano dal come riconoscere i segnali di interesse che le donne mostrano verso l’uomo e come non fraintendere, al come suscitare l’interesse e avvicinare una donna, a come gestire un primo approccio, a come rompere il ghiaccio, a quali comportamenti, che stile comunicativo adottare e di quali argomenti parlare con una bella sconosciuta per arrivare a come riuscire ad “arrivare a meta” nel minor tempo possibile.

Generalmente a questi consigli pratici vengono aggiunte delle nozioni fondamentali sulla relazione e sulla comunicazione con l’altro sesso. Di prescindibile importanza è comprendere come funziona la psicologia femminile, come comunicano le donne e approfondire l’importanza del linguaggio paraverbale. Altrettanto importante è imparare a farsi le giuste domande e darsi adeguate risposte. Ad esempio: cosa cerco in una donna? Cosa mi attrae di una donna? Che tipo di donna mi attrae? Quali donne preferisco evitare? Quali sono i miei punti di forza? Come posso metterli in evidenza senza diventare eccessivo? Cosa, invece, mi fa sentire a disagio nell’approccio con le donne? Cosa posso fare per acquisire maggiore sicurezza nell’interazione con l’altro sesso? Non c’è bisogno di rivolgersi ad uno psicanalista per trovare risposte a domande come queste; basta solo un po’ di onestà verso se stessi e un forte motivazione al cambiamento, il resto verrà da sé.

Ci auguriamo, con questo articolo, di avervi dato delle informazioni e degli spunti di riflessione utili. A voi la prossima mossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *