Ogni età ha il suo stile

Jeans skinny

A quante di voi sarà capitato di chiedersi “ma cosa mi metto?”; e poi “se mi vesto così andrà bene o non sarà adatto al mio fisico alla situazione o più importante alla mia età?”. Quando giro per la mia città mi capita di imbattermi ogni giorno in mise e abbinamenti orrendi. Soprattutto le giovanissime sembrano non aver gusto, ma ahimè anche le quasi quarantenni come me ormai non si sanno regolare.

Una delle regole fondamentali è che a 40 e passa anni non ci si può vestire come ventenni o quindicenni! O meglio, cerchiamo di adattarci alla situazione: non possiamo andare in ufficio con shorts di jeans (con calze o senza) o con la minigonna e le parigine!

Lo stilista Valentino ha dichiarato che dopo i 18 anni una donna non dovrebbe più portare una minigonna, mi sembra un po’ esagerato, probabilmente possiamo portarle anche a 40 anni come fa Alessia Marcuzzi che ha tanto stile, e pure delle belle gambe, ma se non siamo altissime e non abbiamo la gamba ben tornita possiamo portare un vestito un po’ mini, magari con i leggins che aiutano a minimizzare tanti difetti e ci permettono di portare una maximaglia o minidress con classe.

L’altra sera ho visto in tv Ilaria D’amico che indossava una mise audace ma portata con eleganza: short sopra il ginocchio e decolté tacco 12, ma devo dire che era veramente perfetta.

Quindi ragazze se avete più di trent’anni pensate alle longuette con tacco alto, jeans skinny da abbinare sempre a decolté alte o ballerine e tubini; se avete belle gambe perché no anche gli shorts vanno bene, ma che arrivino almeno al ginocchio e abbinati a scarpa bassa mi raccomando!

Alle giovanissime vorrei consigliare che shorts in jeans e scarpe da ginnastica con calza coprente sono da rivedere vi prego!!E pure i leggins portateli con una maglia sopra, è molto più fine, anche se siete belle e giovani ricordatevi di avere sempre stile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *