Programmi per i tuoi capelli stanchi e fragili

Capelli ragazza

Per capelli crespi

Bisogna difenderli dall’umidità, una testa ondulata, stile Vanessa Incontrada, è sempre difficile da tenere a posto perchè i ricci sono voluminosi e indomabili ma, soprattutto, hanno un grande nemico: l’umidità, che dà l’effetto crespo. Dopo lo shampoo usa sempre anche un balsamo ristrutturante. Per tenere in piega i capelli, va bene una spuma specifica per ricci oppure una cera modellante, che aiuta a isolare dall’umido. Se vuoi avere ricci più docili, un paio di volte alla settimana, puoi fare un impacco casalingo: mescola a un vasetto di yogurt otto gocce di olio essenziale di rosa o di tiglio. Stendilo sui capelli uniformemente, lascia agire per circa 15 minuti, poi procedi allo shampoo.

Per capelli tinti

Applica un riflessante, se passi da un colore all’altro in continuazione, come fa Cameron Diaz, c’è il rischio che i capelli diventino sempre più opachi e spenti. Segno che non li state trattando nel modo corretto! Per un pò di tempo, lascia perdere decolorazioni o tinte troppo aggressive. Si invece a un riflessante, che dia subito luminosità ai capelli. E poi, una volta alla settimana, applica un prodotto-impacco per chiome tinte. Per non sfibrare i capelli tinti, applica una dose generosa di balsamo. Massaggialo bene su ogni ciocca, poi pettina i capelli in modo da distribuirlo uniformemente e, prima di sciacquarlo, lascialo agire per qualche minuto. Se vai di fretta, usa pure un prodotto che non richiede risciacqui.

Per capelli fini

Elimina l’elettricità, sono sottili, fragili e si elettrizzano facilmente. E se li porti lunghi e dritti, come Gwyneth Paltrow, sei costretta a usare la piastra perchè tengano la piega. Usa sempre uno shampoo nutriente, seguito dal balsamo. E, una volta alla settimana, fai una maschera rigenerante. Poi prima di asciugare i capelli, stendi un paio di noci di mousse per neutralizzare l’elettricità, quindi asciugali con il phon a temperatura minima. Chi ha capelli fini sa bene che le punte sono sempre più fragili e tendono a spezzarsi facilmente, oltre a svolazzare qua e là perchè si caricano di elettricità. Dopo aver fatto lo shampoo, applica sui capelli asciutti un olio specifico, che aiuta a rinforzarle e a lucidarle.

Per capelli secchi

Nutrile con dolcezza, se i capelli sono diventati secchi e ruvidi, con tutta probabilità è colpa di vento e umidità. E capita anche se sono corti, come quelli di Dolce Nera, con il rischio che sembrino un cespuglio se scegli un’accoppiata shampoo e balsamo con proteine e aminoacidi.
Ottimo anche un impacco da fare almeno due volte alla settimana: scalda in un pentolino 5 cucchiai di olio di mandorle dolci e 10 di olio di ricino, fai agire 10 minuti e sciacqua. I prodotti styling possono essere molto utili per ammorbidire i capelli secchi. In particolare spume e mousse, oltre a rendere la piega più soffice, formano una pellicola protettiva che rende i capelli più elastici e resistenti, difendendoli dalle aggressioni ambientali. Massaggiale sulla testa prima di asciugarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *