Pro e contro dei capelli corti

Ragazza con capelli corti

A un certo punto della vita tutti noi abbiamo voglia di un cambiamento radicale. Per quanto riguarda le donne, spesso l’azione più azzardata per dare una svolta alla propria routine è tagliare i tanto amati capelli lunghi. La tentazione di avere i capelli corti è forte ma la paura spesso prevale. Avere i capelli corti può essere vantaggioso e presentare allo stesso tempo alcuni svantaggi. Vediamo quali sono.

Vantaggi dei capelli corti

  1. Il maggiore vantaggio è proprio la lunghezza: avere i capelli corti vuol dire impiegare meno tempo nel lavaggio e asciugatura e utilizzare anche meno prodotto. Il vostro orologio e portafoglio vi ringrazieranno!
  2. Le acconciature sono veloci: chi normalmente compie una vita frenetica e frequenta palestre e piscine non può permettersi di mantenere intatta la piega per diversi giorni. Proprio perché occorre meno tempo, lavarsi i capelli e inventarsi un’acconciatura diventa semplice e rapido.
  3. Anche se sembra che il taglio corto abbia meno opzioni di look, in realtà sono tanti i tagli di capelli corti e le acconciature e basta anche una sola ciocca di un colore diverso per dare ai capelli una aspetto nuovo. Si può passare infatti da una semplice piega a un look sbarazzino con gel e creme per lo styling o a un riccio modellato con spume apposite.
  4. Curare i capelli corti è più semplice: i capelli rovinati e crespi sono più facili da tagliare, così come è più semplice individuare ed eliminare le doppie punte. Un taglio corto inoltre sarà sicuramente più sano perché non è sottoposto agli stessi prodotti e gli stessi strumenti di asciugatura dei capelli lunghi per tempi così prolungati.
  5. Un taglio corto mette in risalto tutto il viso, il quale viene messo in primo piano: i vostri zigomi, labbra ed occhi saranno enfatizzati, al contrario dei capelli lunghi che tendono a nascondere i tratti.

Svantaggi dei capelli corti

  1. Il principale è che non è un taglio che sta bene a tutti: siccome il viso viene enfatizzato parecchio, bisogna possedere tratti delicati e non molto marcati. Un viso poco armonioso non si addice con un taglio corto.
    Optate per i capelli lunghi se possedete qualche difetto che volete nascondere.
  2. I capelli corti hanno bisogno di più sedute dal parrucchiere: quando iniziano a crescere, le imperfezioni si notano subito dunque sono necessari più ritocchi.
  3. I capelli bianchi sono ancora più visibili con un taglio corto, dunque anche il ritocco di colore deve essere più frequente, per evitare una vistosa ricrescita.
  4. Al taglio corto non c’è scampo: una volta tagliati, se non vi piacciono purtroppo dovrete Rassegnarvi alla vostra immagine, a meno che non optiate per l’uso di extension dove possibile.
  5. Diventa evidente dunque che un ulteriore svantaggio è un tempo eccessivamente lungo per la ricrescita, considerando che in media i capelli crescono di circa 1cm al mese.
  6. Ai capelli corti spesso è associata una poca femminilità, dato che si avvicinano a tagli prettamente maschili: anche qui il discorso cade sul bisogno di un viso dai tratti delicati e armoniosi.