Come mantenersi in forma e bruciare grassi con il Super Jumping

Il Super Jump è una disciplina che si pratica con l’ausilio di un tappeto elastico, sul quale a tempo di musica si eseguono esercizi. Molto diffuso anche in Italia, il Super Jump fu inventato da Jill Cooper, una famosa personal trainer statunitense.

Il trampolino elastico è nel nostro immaginario un gioco divertente, che da bambini ci piaceva moltissimo. La sensazione era quella di volare e di essere leggeri. Oggi chi pratica il Super Jumping persegue importanti obbiettivi per la salute coniugando l’esercizio fisico ad un sano divertimento.

Fondamentale la musica di sottofondo che aiuta nello svolgere le sessioni degli allenamenti, guidate almeno all’inizio da un personal trainer qualificato. Gli esercizi fisici svolti con regolarità permettono di ottenere un ottimo livello di tonicità muscolare, senza il rischio di microtraumi.

Saltellare sul trampolino non compromette le articolazioni delle caviglie e delle ginocchia ed il movimento costante favorisce la salute cardiovascolare ed ha un notevole effetto dimagrante.

Super Jump bruciagrassi con il fitness

Il Super Jump può a ragione essere considerato il nuovo fitness bruciagrassi. Benessere e divertimento viaggiano insieme perché questi esercizi sono un vero toccasana per l’apparato cardiocircolatorio e per la salute psicofisica. Il Super Jump, con i suoi saltelli ripetuti, rilassa e favorisce il buonumore.

Fitness per chi non ama la fatica

Anche chi non ama particolarmente lo sport e gli allenamenti faticosi e duri potrà trovare nel Super Jump l’attività ideale per rimettersi in forma. Saltare sul trampolino elastico permette di dimagrire e di tonificarsi e allo stesso tempo di scaricare tutte le tensioni.

Oltre ai benefici per il corpo il Super Jump permette di aumentare le endorfine e le energie positive regalando così un appagamento totale.

Brucia calorie e grassi

Spesso dobbiamo fare i conti con calorie e grassi in eccesso. Per smaltirli in genere bisogna ricorrere a intense sedute sportive, da seguire nel tempo per vedere i primi risultati. Il Super Jumping assicura traguardi inaspettati perché è di fatto uno sport dimagrante. Per perdere peso però è il caso di abbinare ai salti sul trampolino anche un adeguato regime alimentare, meglio se personalizzato.

Anche chi non ama fare attività fisica troverà nel Super Jump un ottimo alleato per tonificare la muscolatura e snellire. Il fitness sul trampolino va eseguito almeno due volte alla settimana con il supporto di un istruttore specializzato.

Benefici per il cuore

L’apparato cardiovascolare necessita di attività fisica per mantenere uno stato salutare ottimale. Spesso sono consigliati la corsa, la bicicletta, le passeggiate ed anche il fare le scale, per mantenere in allenamento il cuore.

Praticando il Super Jumping si saltella in continuazione e grazie al training cardio si allena il cuore. Inoltre ciò permette di ossigenare tutti gli altri organi interni e migliorarli nel loro benessere e nelle funzionalità, primi fra tutti polmoni e intestino.

Via lo stress

Il Super Jump si può praticare in qualsiasi momento della giornata ma può aumentare il suo plus curativo se fatto alla sera o al mattino. Al termine della giornata aiuta a scaricare lo stress e gli stati di ansia, sia fisici che mentali. Alla fine dell’allenamento la sensazione è quella di un grande rilassamento che agisce positivamente su insonnia, cefalee e fame nervosa.

Chi invece al risveglio soffre di palpitazioni ed ansia mattutina può praticare i saltelli sul trampolino al mattino presto. In questo modo allenterà le tensioni e potrà affrontare in maniera più rilassata la nuova giornata.

Tonifica gambe e glutei

E’ l’allenamento perfetto per le donne che hanno problemi di cellulite e ritenzione idrica, quindi un ottimo rimedio naturale anticellulite, perché favorisce il microcircolo di glutei e gambe. A differenza della corsa, che può comportare traumi alle articolazioni, il Super Jump con i saltelli leggeri sulla superficie elastica non comporta problemi di questo tipo. Il fondo elastico è molto diverso da quello duro del suolo per cui non ci sono rischi per colonna vertebrale, caviglie e ginocchia.