Come diventare estetista: il percorso di formazione e come trovare lavoro

Per diventare estetista è necessario acquisire una serie di competenze tecniche e professionali, ma anche possedere delle doti caratteriali ben precise.

Un’estetista dovrà individuare, tra le tante possibilità, il look che più si addice a ciascun cliente e dovrà essere capace di realizzare ciò che gli si propone. Bisognerà però anche essere un po’ psicologi, capire il carattere della persona che si ha davanti e soddisfare le sue esigenze. Vediamo quindi come procedere per acquisire le necessarie competenze in materia.

Come diventare estetista

Iniziamo dalle competenze professionali: per acquisirle bisognerà ovviamente studiare. Prima di capire quale sia l’iter da seguire bisogna però operare un distinguo tra estetista qualificata ed estetista specializzata. Nel primo caso ci riferiamo ad una figura professionale che lavorerà alle dipendenze di esperti del settore, nel secondo ad una categoria che molto probabilmente eserciterà in proprio la sua professione.

L’estetista qualificata ha alle spalle un percorso formativo biennale svolto ed ultimato presso istituti riconosciuti oppure vanta una formazione didattica ricevuta grazie all’iscrizione a corsi regionali mirati. In entrambi i casi ha sostenuto degli esami scritti ed orali propedeutici al rilascio di un’abilitazione avente valenza nazionale.

L’estetista specializzata invece ottiene in genere la sua qualifica dopo tre anni di corso. In molte, una volta acquisito il diploma di estetista qualificata, esercitano la professione ed in un secondo momento integrano l’anno di studi mancante trasformandosi così in estetiste specializzate.

Il percorso di studi

Quale che sia il vostro sbocco professionale, vi consigliamo di scegliere la scuola da frequentare vagliando diverse opzioni. Una scelta ponderata però può arrivare soltanto dopo aver messo a confronto i diversi programmi di studio presentati dagli istituti che terrete in considerazione. Sarebbe bene parlare con gli insegnanti e gli alunni, visitare la struttura, informarsi sugli orari di lezione e così via.

Il vostro percorso didattico prevederà un discreto numero di materie scientifiche abbinate a corsi pratici finalizzati all’apprendimento delle tecniche migliori per curare i capelli, il viso, eseguire cerette e via discorrendo. Non mancheranno delle esercitazioni sul campo, necessarie quando si sceglie una professione come quella dell’estetista. Studierete anatomia e contabilità, chimica ed inglese, alimentazione e tecnica professionale, psicologia e tecniche cosmetologiche. Imparerete anche a fare dei massaggi di vario tipo o a padroneggiare delle nozioni di fisiologia o di massoterapia.

Successivamente, volendo, potrete anche scegliere di specializzarvi ulteriormente in un ambito ben preciso: la nail art, il trucco da sposa o qualsiasi altro settore affine.

Quanto costa una scuola d’estetica

Non è possibile dare una stima precisa circa il budget da investire al fine di ottenere un diploma da estetista. Molto dipende infatti dalla città in cui si seguirà il corso oppure ancora dalle caratteristiche e dal prestigio dell’istituto in cui si sceglie di studiare. In linea di massima possiamo dire perciò che il costo varia dalle 2 alle 10 mila euro. Attenzione però: verrete ammesse soltanto dopo aver frequentato la scuola dell’obbligo e quindi non prima del raggiungimento del sedicesimo anno di età.

Lavorare dopo essere diventata estetista

Sicuramente il vostro trampolino di lancio sarà il salone di bellezza del paese in cui vivete o comunque di una realtà territoriale vicina al vostro domicilio. Qui farete pratica, potrete intraprendere la via dell’apprendistato ed acquisire esperienza. In alternativa potrete cercare impiego nelle strutture ricettive di zona: dalle spa agli hotel di lusso, dai resort ai centri benessere e così via.

Si consiglia di seguire questo iter anche a coloro i quali vedono ben chiara nel loro futuro la possibilità di avviare un centro estetico proprio (leggi la guida “Come aprire un centro estetico“): un po’ d’esperienza sul campo sarà più utile di quanto possiate credere.

Cercare lavoro come estetista

Una volta diventata estetista si potrà cercare online o su riviste specializzate tutte le offerte di lavoro presenti in un dato territorio. Una volta individuate le offerte migliori bisognerà inviare il proprio curriculum, presentarsi ai colloqui e magari rimanere in contatto con i docenti responsabili del vostro percorso formativo. Non abbiate paura di accettare eventuali proposte all’estero o in città lontane dal vostro luogo di residenza. Nella peggiore delle ipotesi, dopo aver maturato qualche anno di esperienza, potrete ritornare dalle vostre parti.

Come diventare un’estetista di successo

Una volta acquisita la giusta esperienza ed una buona manualità, il segreto del successo in questa professione risiede nel proprio modo di porsi nei confronti del cliente. Bisognerà infatti saper costruire un rapporto con quest’ultimo, entrare in sintonia con la persona che vi affida la sua bellezza in previsione di un impegno lavorativo importante, di un matrimonio o di un incontro sentimentale da cui ci si aspetta molto.

Chiaro è che bisognerà anche mettere passione ed impegno nel proprio mestiere ed aggiornarsi di continuo su mode, tecniche e tendenze. In poche parole studierete sempre e sarete sempre informate su trend e look sfoggiati dai vip o dalle modelle in passerella.